Isterosalpingografia: Un esame prezioso

Isterosalpingografia: Un esame prezioso

Importante esame per l’indagine dell’infertilità femminile, l’isterosalpingografia (HSG) è una speciale radiografia in cui, utilizzando l’apposito materiale di contrasto, si visualizzano l’utero e le tube di Falloppio, fornendo utili informazioni sul loro funzionamento. L’esame viene eseguito in un laboratorio di radiologia con l’ausilio di raggi X da un ginecologo e da un radiologo e non è rischioso in quanto viene utilizzata una piccola dose di radiazioni.

Quando è consigliato

  • Se la donna non rimane incinta e il seme del partner è normale
  • Nell’ambito di un check-up prima dell’inseminazione o della PMA
  • Dopo salpingite/ clamidia o infezioni gonococciche
  • In caso di aborti ricorrenti
  • Per verificare la presenza di anomalie anatomiche dell’utero, come l’utero bicorne o gemello, o la presenza di un setto endometriale.
  • Per approfondire i risultati anomali dell’ecografia, come polipi endometriali, fibromi, aderenze.

Qual è il momento giusto per eseguire

Il momento giusto per una donna per sottoporsi a una salpingografia è la prima fase del ciclo, cioè i primi 10 giorni dopo le mestruazioni e, idealmente, tra il 9° e l’11° giorno del ciclo (prima dell’ovulazione).

La preparazione

  1. Nessun rapporto sessuale tra il primo giorno delle mestruazioni e il giorno del esame.
  2. Assumere un analgesico/antinfiammatorio un’ora prima del test (Depon 1000 mg, Xefo Rapid, Buscopan plus).

Come si esegue il test

L’esame di isterosalpingografia utilizza quasi gli stessi strumenti ginecologici del PAP test: la donna si sdraia sul tavolo radiologico sotto la macchina a raggi X e lo speciale dilatatore vaginale viene posizionato all’apertura della vagina. Dopo che il ginecologo ha pulito e preparato adeguatamente la cervice, viene inserito nell’orifizio cervicale un tubo sottile e morbido (catetere), con l’aiuto del quale il mezzo di contrasto viene iniettato nelle cavità dell’utero e delle tube di Falloppio. Durante il breve periodo di tempo (5-10 minuti) in cui le cavità vengono “riempite” con il materiale di contrasto, vengono effettuate radiografie mirate. Il materiale di contrasto iodato idrosolubile serve a rappresentare accuratamente queste aree (utero e tube di Falloppio) sulle radiografie. L’esame è completato da radiografie della donna in posizione eretta per verificare che il materiale di contrasto sia penetrato in tutta la cavità peritoneale e che non vi sia ritenzione di liquido nelle tube di Falloppio (come nel caso di aderenze, ad esempio).

La diagnosi dei risultati del test è immediata. Un prerequisito per il completamento della procedura di esame è l’uso di antibiotici profilattici per evitare possibili infezioni intrauterine.

A cosa prestare attenzione:

  • L’isterosalpingografia non deve essere eseguita in donne affette da malattia infiammatoria pelvica o con sanguinamenti vaginali inspiegabili.
  • Il medico deve essere a conoscenza di eventuali allergie a un farmaco
  • Il giorno dell’esame è possibile mangiare e bere normalmente.
  • Idealmente, 2-3 giorni prima dell’esame, evitare tutto ciò che può causare disagio e gonfiore addominale. Più si è rilassati, più il test sarà facile.
  • A volte, subito dopo l’isterosalpingografia o anche 24-48 ore dopo, può essere presente una quantità minima di sangue, il che è perfettamente normale e previsto. Tuttavia, nel caso in cui l’emorragia o il dolore siano intensi, è bene consultare immediatamente il ginecologo.

La preoccupazione più comune delle donne a cui viene chiesto di sottoporsi al test è la paura di provare disagio o dolore durante e dopo il test. In realtà, con una preparazione adeguata, il test è ben tollerato e la maggior parte delle donne avverte qualcosa di equivalente o inferiore a lievi crampi e dolori mestruali durante il test. L’intensità del dolore è generalmente maggiore nelle donne che presentano reperti anomali, come adesioni nella cavità endometriale e/o tube ostruite o ristrette. Al termine dell’esame, la donna può tornare alle sue normali attività o addirittura al lavoro, se si sente bene e lo desidera.

Ulteriori vantaggi del test

Oltre a essere di natura diagnostica, l’isterosalpingografia presenta vantaggi terapeutici. Quando il liquido di contrasto penetra nella cavità uterina e nelle tube di Falloppio, e a condizione che non vi siano reperti patologici gravi, agisce come materiale occlusivo liberando e aprendo le tube di Falloppio, con la conseguente risoluzione e disgregazione di eventuali micro-congiuntivi e micro-ostruzioni che contribuirà a ottenere una gravidanza per concepimento naturale, se non nello stesso, nei cicli successivi.

 

 

Condividere


ΚΑΤΕΒΑΣΤΕ ΤΟ

PREGNANCY
PROBABILITY App By Medimall

Σε συνεργασία με την επιστημονική ομάδα της Medimall IVF Clinic, οι ενδιαφερόμενες μπορούν μέσω του Pregnancy Probability App να μάθουν τις πιθανότητες εγκυμοσύνης μέσω όλων των πιθανών τρόπων (Sex, IUI, Natural Cycle IVF, IVF) αναφέροντας την ηλικία τους και τον δείκτη AMH (Anti Mullerian Hormone).

Google Play: 1,89€

App store: 1,99€