Scopri i benefici della musica rilassante per un sonno ristoratore

Scopri i benefici della musica rilassante per un sonno ristoratore

Sperimentare la musica può avere un impatto positivo sulla salute umana. La musicoterapia, per esempio, utilizza il suono come elemento educativo e terapeutico. La musica è benefica in varie situazioni: durante la gravidanza, in caso di acufeni e in educazione, oncologia e geriatria. Viene anche utilizzato in campo psichiatrico, in particolare nei casi di schizofrenia, nell’autismo infantile e nel trattamento del disturbo d’ansia.

La musica può aiutarci a rilassarci e a dormire meglio?

La musicoterapia è un importante alleato nella lotta contro lo stress e i disturbi del sonno. Agendo sul sistema nervoso autonomo, il suono è in grado di regolare alcune reazioni metaboliche nel corpo. Le note musicali stimolano la produzione di endorfine, favoriscono il rilassamento e migliorano il nostro umore. La musica può essere un prezioso alleato per un sonno profondo. In particolare, i ritmi ideali per il sonno sono tra 60 e 80 battiti al minuto, una frequenza simile a quella del nostro cuore, la prima musica che sentiamo quando siamo come un feto nel grembo materno. Questo ritmo riduce l’attività del sistema nervoso simpatico e la pressione sanguigna, abbassa la frequenza cardiaca e respiratoria e favorisce il rilassamento. Alcuni tipi di musica sono più favorevoli al rilassamento psicofisico di altri. Questi hanno caratteristiche ripetitive: un ritmo costante, senza cambiamenti improvvisi o bruschi nel tempo o nell’intensità.

Come funziona la musicoterapia?

Il nostro corpo ha una propria “farmacia” per rispondere chimicamente a diversi tipi di situazioni: dal ritrovare la calma quando abbiamo bisogno di dormire al creare allarme in caso di pericolo. Quando il nostro sistema interno funziona normalmente, gli elementi giusti si attivano in tempo: il cortisolo e l’adrenalina. Tuttavia, lo “stile di vita moderno” sovraccarica le riserve di adrenalina e cortisolo in situazioni che non dovrebbero essere un pericolo. Il risultato: ansia, stanchezza e depressione. È proprio qui che la musica viene in aiuto. È stato scientificamente provato che ascoltare una melodia calma riduce i livelli di adrenalina e cortisolo nel sangue e rilassa dallo stress. I ricercatori dell’Università di Toronto hanno dimostrato l’effetto rilassante della musica anche sui neonati. Inoltre, godersi la musica rilascia dopamina e serotonina, che stabilizzano l’umore e aiutano a combattere la depressione e lo stress. Rallentare la respirazione aiuta a calmare il ritmo cardiaco e facilita il sonno. Pertanto, la musica può aiutare chi soffre d’insonnia riducendo anche la produzione dell’ormone dello stress, la noradrenalina.

Scelta di musica rilassante

La musica rilassante ideale per dormire e rilassarsi dovrebbe avere un ritmo lento e dolce e una melodia piacevole. Non esiste una musica ideale per addormentarsi e non tutte le persone si rilassano con gli stessi suoni. A seconda della vostra esperienza e del vostro gusto musicale, potete scegliere e impostare la vostra musica rilassante. Smooth jazz, pop, musica classica, lounge, chill-out, new age, capolavori classici o semplicemente i suoni della natura… La varietà di stili suggeriti dai musicoterapeuti specializzati in insonnia permette a tutti di trovare il suono più adatto a loro. Sentitevi liberi di provare diversi stili di musica per vedere quale vi rilassa di più. Una volta trovata quella musica, sedetevi a letto e abbandonatevi all’ascolto, alla meditazione e al benessere.

Condividere


ΚΑΤΕΒΑΣΤΕ ΤΟ

PREGNANCY
PROBABILITY App By Medimall

Σε συνεργασία με την επιστημονική ομάδα της Medimall IVF Clinic, οι ενδιαφερόμενες μπορούν μέσω του Pregnancy Probability App να μάθουν τις πιθανότητες εγκυμοσύνης μέσω όλων των πιθανών τρόπων (Sex, IUI, Natural Cycle IVF, IVF) αναφέροντας την ηλικία τους και τον δείκτη AMH (Anti Mullerian Hormone).

Google Play: 1,89€

App store: 1,99€