10 consigli per affrontare la stanchezza e lo stress

10 consigli per affrontare la stanchezza e lo stress

10 consigli per affrontare la stanchezza e lo stress

I nemici principali della salute psichica e somatica sono principalmente la stanchezza continua e l’ansia cronica in combinazione con lo stress. Vedete di seguito in che modi potete tenerli fuori programma rendendo la vostra vita quotidiana più bella!

1. Dormite abbastanza

Andando a dormire in un orario stabile lasciando indietro la vostra ansia e stress è la chiave per riposarsi. Se continuate a sentire stanchezza, un riposo di 20 minuti durante la giornata, idealmente tra le 12:00 e 15:00, vi da l’energia che avete bisogno.

2. Includete l’esercizio fisico nel vostro programma

È difficile per tutti trovare la motivazione di muoversi quando siamo esausti. Tuttavia gli sport possono dare una forte spinta energetica. Come lo fa? I neurotrasmettitori che influenzano il senso di benessere, le endorfine e la serotonina, sono secreti dal nostro corpo 30 minuti dopo un esercizio fisico. Questa azione regola anche il nostro orologio interno e migliora il sonno!

3. Consumate abbastanza cibo e alimentari contro la fatica

Una buona colazione, un pasto ricco di proteine il pomeriggio e una cena leggera la sera è il menu con qui si potrebbe evitare la stanchezza durante la giornata. Allo stesso tempo non dimenticate di aggiungere cibi che includono:

– Vitamina C- Rafforza il sistema immunitario e ti dà una spinta. Si trova negli agrumi e i broccoli che possono essere consumati la mattina.

– Magnesio-Un ansiolitico naturale che vi aiuta stare in allerta tutto il giorno. Se vi sentite deboli non esitate di consumare due o tre pezzettini di cioccolato fondente o una manciata di mandorle.

– Ginseng- Questa radice asiatica agisce sul sistema nervoso mentre in aggiunta include vitamine e minerali. Si trova di solito in fiale o capsule alla farmacia o ai negozi di prodotti biologici.

4. Evitate prodotti o bevande stimolanti

Se il vostro istinto è di affidarvi immediatamente al caffè per svegliarvi, allora forse dovete ripensarci. Il consumo eccessivo di caffeina e di altre bevande che in teoria dovrebbero darci l’energia avrà un risultato contrario. Limitatevi allora a 2-3 tazze, oppure scegliete la guarana, una pianta sudamericana con alto contenuto di caffeina e tante proprietà benefiche. Come anche con il caffè dovreste evitare gli abusi specialmente dopo le 4 p.m. È disponibile sotto forma di polvere, in pillole o in fiale. Non vi piace il caffè? Una tisana con il miele può aiutarvi di concentrarsi di nuovo a voi stessi e stimolare leggermente il vostro sistema nervoso.

5. Riempitevi di luce!

La mancanza della luce ha tante conseguenze sul vostro orologio biologico. Specialmente nei periodi durante i quali il giorno si accorcia è più probabile sentire depressione e mancanza di energia. Questo è dovuto al fatto che la vitamina D, famosa per i suoi tanti benefici, ha molto bisogno dei raggi del sole per essere prodotta. Quindi non è necessario investire in una lampada di fototerapia! L’esposizione frequente al sole in inverno è sufficiente, preferibilmente il pomeriggio, per darvi il boost che avete bisogno. Per esempio potete fare una passeggiata di dieci minuti dopo pranzo per digerire, riempirsi di luce e muoversi.

6. Attenzione al superlavoro

Vi sentite stanchi perché avete troppo lavoro? O forse succede il contrario? Caricando sulle spalle troppe cose allo stesso tempo è l’inizio di un circolo vizioso che potrebbe portare stress e affaticamento. A casa come al lavoro partecipate tutti ai problemi e ai lavori da affrontare, e non abbiate paura di delegare le responsabilità! Fate meno cose ma fatele meglio. In più, imparando a dire di no potete concentrarvi sulle cose essenziali. Non è sicuramente facile, ma raccoglierete molti benefici tra cui la soddisfazione di avere il controllo della vostra vita.

7. Tenete lontano i sentimenti negativi

Durante il giorno o prima di andare al letto i pensieri negativi possono esaurirvi. Quindi dedicare qualche minuto a voi stessi anche se non potete pensare chiaramente può fare solo bene alla vostra produttività. Prima di dormire liberatevi dall’ansia/stress o qualsiasi cosa potrebbe impedire il riposo. Fate un conto delle cose belle che avete vissuto e delle cose belle che avete fatto durante la giornata. Dite a voi stessi che quest’ora del giorno non potete più aggiustare nulla e che vedete le cose meglio e più chiare dopo un buon sonno. Cosi siete pronti a iniziare la giornata positivamente!

8. Rilassatevi

Dedicare tempo a voi stessi significa anche che vi concentrate su quello che è più importante: a voi stessi. Cercate di isolarvi qualche volta per un po’ e respirate profondamente con i occhi chiusi. Se vi piace la meditazione o lo yoga scegliete una seduta veloce anche di cinque minuti! A casa godetevi un bagno caldo con una dose generosa di sale Epsom (contiene magnesio e solfato) e alcune gocce di olio essenziale di salvia o menta o limone che sono famosi per le loro proprietà benefiche.

9. Agite!

Se avete bisogno di una dose energetica fate cadere qualche goccia di olio essenziale di menta in un fazzoletto e … respirate! Ripristinate la chiarezza del vostro pensiero e la sensazione della stanchezza sarà ridotta velocemente. Un’altra terapia naturale che potete aggiungere a la vostra routine nel caso di forte stanchezza è spazzolare energicamente i vostri palmi con uno spazzolino per le unghie. L’adrenalina che vi sentirete si diffonderà al vostro corpo e vi sveglierà sicuramente!

10. Attenzione alle patologie che influenzano il sonno senza stress

Se la fatica continua mentre il vostro sonno è buono, è possibile che si verifichi uno dei seguenti fenomeni, ed è necessario investigare:

– Depressione: Durante la nostra vita 1 persona su 10 ne viene interessata, e particolarmente le donne. A parte la stanchezza somatica e psichica, la depressione è caratterizzata da una sensazione intensa di tristezza e mancanza di motivazione per le attività quotidiane.

– Anemia: influenza il 25% delle donne prima della menopausa ed è una frequente causa biologica dell’esaurimento: di solito è causata dalla mancanza di ferro (anemia da carenza di ferro) e si manifesta con sintomi di pelle pallida e mancanza di respiro.

– Apnea notturna: riguarda il 20% delle persone dopo i 45 anni ed è responsabile per notti cattive con interruzioni continue del sonno: è spesso la malattia delle persone che russano in un modo pesante.


ISCRIVERSI ALLA MEDIMALL

NEWSLETTER

Iscriversi alla Newsletter Medimall per essere informati con articoli interessanti, ma anche sugli ultimi sviluppi in Salute e Fertilità

Condividere


ΚΑΤΕΒΑΣΤΕ ΤΟ

PREGNANCY
PROBABILITY App By Medimall

Σε συνεργασία με την επιστημονική ομάδα της Medimall IVF Clinic, οι ενδιαφερόμενες μπορούν μέσω του Pregnancy Probability App να μάθουν τις πιθανότητες εγκυμοσύνης μέσω όλων των πιθανών τρόπων (Sex, IUI, Natural Cycle IVF, IVF) αναφέροντας την ηλικία τους και τον δείκτη AMH (Anti Mullerian Hormone).

Google Play: 1,89€

App store: 1,99€